L’ARTE DEL MASSAGGIO

L’ARTE DEL MASSAGGIO

Il Massaggio io lo definisco un’arte, sì, perché quello che può trasmetterti è del tutto soggettivo e molto personale. Il massaggio è un passaggio di energia.

 

Il contatto umano, fa da tramite tra due corpi e due energie diverse, ma che in quel momento si unificano in un circolo di scambio energetico.

 

La passione che viene trasmessa tramite un massaggio la senti, la percepisci e ti fa stare bene, ti travolge, ti fa sentire a casa.

 

Come quando guardi un quadro e viaggi con la mente attraverso i tuoi pensieri, un massaggio dovrebbe farti entrare in contatto con i tuoi sentimenti più profondi, le tue emozioni, le tue sensazioni fisiche, muscolari; le tue contratture e rigidità più profonde.

 

Ma come fai a capire, se veramente un massaggio è adeguato a te in quel momento, se effettivamente non hai le competenze tecniche per definire quello che stai vivendo?

 

Sicuramente non puoi!!!

 

L’arte la senti, ma non la puoi descrivere, perché rimane una cosa soggettiva e astratta, come l’arte di fare un massaggio.  In questo caso, il professionista mette a disposizione la propria esperienza professionale, le tante ore di massaggi effettuate negli anni, la percezione di un corpo che in quel momento è sotto le sue mani.

 

L’unico nostro obiettivo è quello di far star meglio la persona che è arrivata per una ragione proprio lì, sotto le nostre mani.

 

Ti è mai capitato di stare peggio dopo un massaggio?

 

Sono sicura che in questo caso hai pensato, ecco, qui non torno più, non è la persona adatta a me!!!

 

TI capisco, ma posso spiegarti che non è una scelta corretta e dettata da una valutazione oggettiva.

 

Spesso, dopo un massaggio puoi sentirti peggio, semplicemente, perché hai trovato proprio, la persona adatta, che ti ha smosso le energie giuste e la muscolatura giusta, dove avevi la contrattura.  Spesso queste contratture sono presenti da molti mesi o addirittura molti anni.

 

Ti è capitato di piangere dopo un massaggio?

 

 Anche qui, può capitare, quando per una qualsiasi motivazione, reprimi tutte le tue emozioni da tempo.

 

Ma è del tutto normale!!!

 

Il corpo va ascoltato e capito e a volte se c’è una qualsiasi forma di chiusura da parte tua, mentre ti sottoponi ad un massaggio, può essere difficile per il terapista, alle prime sedute riuscire a capire esattamente cosa è più giusto per te al 100%.

 

Se ti lasci andare e ti fidi, di chi in quel momento, sta facendo il suo lavoro al meglio delle sue potenzialità, forse ne uscirà il miglior massaggio che tu possa aver mai ricevuto.

 

Fidati e lasciati andare!!!

error: Content is protected !!